08
Fév

Il progetto Byteball e la distribuzione gratuita della sua crypto Byte (GBYTE)

Cryptocurrency Byteball GBYTEIl progetto Byteball è stato lanciato da Anton Churyumov alla fine del 2016 e permette dei smart paiements (o pagamenti intelligenti).

Conoscerai sicuramente gli smart contract (contratti intelligenti), che permettono di verificare in automatico l’avverarsi di determinate condizioni. Avrai poi di certo sentito parlare di Ethereum, la più avanzata piattaforma blockchain per quanto riguarda l’elaborazione degli smart contract.

Il progetto Byteball si fonda sul principio secondo cui i pagamenti intelligenti avvengono solamente nel momento in cui viene eseguita una data condizione.

Facciamo un esempio pratico : vuoi prenotare un biglietto del treno e utilizzare Byteball per il pagamento. Nel caso in cui il viaggio venga annullato, la condizione « partenza treno » non viene soddisfatta e di conseguenza, il pagamento ti sarà rimborsato immediatamente. Il tutto senza dover procedere con alcuna richiesta di rimborso perchè ciò avviene in maniera del tutto automatica.

I pagamenti Byteball sono sicuri sia per l’acquirente che per il venditore : è per questo che vengono definiti intelligenti.

  • All’acquirente viene garantito il bene o il prodotto ordinato. In caso contrario, il venditore non sarà pagato.
  • Al fornitore del bene o del servizio Byteball invece viene assicurata la somma prestabilita e la puntualità del pagamento, che avverrà automaticamente senza alcun bisogno di dover sollecitare il cliente.

Ecco il motivo per cui è stato creato il Byteball wallet (portafoglio Byteball) !

La piattaforma è dotata anche di una chatbot che permette di inviare dei messaggi criptati sui dettagli dei pagamenti.

Byteball è paragonabile a IOTA, una delle criptovalute del momento. Tuttavia mentre quest’ultima è specializzata in pagamenti di piccoli importi (micropagamenti), Byteball viene utilizzata per qualsiasi tipo di pagamento.

Come IOTA, Byteball non si basa sulla tecnologia di blocchi ma su quella DAG (Graphe Acylique Direct). In questo modo i blocchi non sono vincolanti. Non si tratta più di una Proof of Work (PoW) o di una Proof of Stake (PoS).

Come ottenere token della moneta elettronica Byte GBYTE

In generale 1 milione di Bytes saranno distribuiti ma, a differenza della maggior parte delle altre criptovalute, non si parla di ICO o di mining ma di distribuzione gratuita !

In pratica, nessuna offerta iniziale di una nuova moneta (ICO, Initial Coin Offering) o mining di Bytes. Il fondatore di questo progetto crede fermamente che il successo della moneta elettronica derivi dal numero di utenti che la sceglie : piu’ alto è il numero, più la criptovaluta avrà successo. E’ stato di fatti deciso che i token GBYTE non saranno minabili. Piuttosto verranno distribuiti in maniera del tutto gratuita a coloro che possiedono già dei Bitcoin e che, dopo aver installato il Byteball Wallet, ne faranno esplicitamente richiesta. Questo genere di consumatore potrà iniziare già ad utilizzare la piattaforma.

I primi Bytes sono stati distribuiti in modo gratuito nel dicembre del 2016.

Il 98% dei token GBYTE verranno dispensati gratuitamente mentre il 2% sarà destinato ai costi della piattaforma. Da notare che le distribuzioni dei token avverrano in date prestabilite.

Coloro che possiedono dei Bitcoin possono ottenere gratuitamente anche token Byteball. Per questo la piattaforma potrà rapidamente registrare un altissimo numero di fruitori.

Share this

Leave a Comment